Zermatt - Matterhorn

Zermatt, il più famoso villaggio di montagna con la montagna più fotografata del mondo. Qui si incontrano alpinisti, appassionati di sci, amanti del piacere e della natura.


Gli alpinisti scalano il Cervino (4'478 m.s.l.m.) affascinati dalle tracce del primo scalatore Edward Whymper, che nel 1865 riuscì a raggiungere la vetta della montagna attraverso il famoso Hörnligrat.


Gli ospiti possono raggiungere facilmente il centro del villaggio alpino in treno. Zermatt è sempre stata priva di auto. Qui si cammina d'estate come d'inverno o si usano i piccoli taxi elettrici che portano i bagagli attraverso gli stretti vicoli fino agli hotel e agli appartamenti per le vacanze. Zermatt è un pioniere in materia di sostenibilità: molte aziende (alberghi, ristoranti, impianti di risalita ecc.) sono impegnate da decenni nella gestione responsabile delle risorse: Acqua, elettricità, trasporti, gestione dei rifiuti, tecnologia delle costruzioni.


360 chilometri di piste attendono gli appassionati di sport invernali, che possono sciare sulle piste sia sul versante svizzero che su quello italiano del Cervino dalle prime ore del mattino fino al tardo pomeriggio. Nel comprensorio sciistico estivo sul ghiacciaio di Theodul sono ancora disponibili 21 chilometri di piste su un terreno innevato. Ciò significa: a Zermatt gli sport sulla neve sono disponibili 365 giorni all'anno.


Anche gli escursionisti invernali e gli escursionisti con le racchette da neve possono godersi i dintorni innevati. In estate sono disponibili anche oltre 400 km di sentieri escursionistici segnalati. Una gastronomia di alta qualità attende gli ospiti nel villaggio, negli alberghi e sui sentieri escursionistici e sulle piste da sci in montagna: 17 ristoranti combinano un totale di 242 punti Gault-Millau.